I video che vuoi

Loading...

venerdì 8 maggio 2015

Aumentano gli autistici o le diagnosi sbagliate?

fonte west-info.eu

L’attuale boom di casi di autismo nel mondo non è dovuto a un’epidemia, bensì ai parametri utilizzati per diagnosticare il disturbo. Ne sono convinti i ricercatori dell’Università di Gothenborg e del Karolinska Institutet. Che, basandosi sull’analisi di più di un milione di svedesi nati tra il 1993 e il 2002 e interviste ai genitori, sono giunti a due conclusioni principali:
-   La ricerca capillare sull’argomento ha portato, sì, a una maggiore consapevolezza della diffusione del disturbo. Ma anche a un cambiamento dei parametri di valutazione per le diagnosi. Ragion per cui una condizione associata, in passato, ad altri tipi di disabilità mentale rientra oggi nei disturbi dello spettro autistico.

-   Il numero di casi diagnosticati e la disponibilità di servizi e strumenti per gli autistici sono aumentati di pari passi con l’ampia distribuzione di informazioni sul disturbo.

Nessun commento:

Posta un commento